Scanderebech: Tornelli sui bus

Ora arriva il beep del biglietto elettronico contro gli evasori.
Torino (MEDIAINFORMER) 19 Giugno 2014
Voti totali: 0

Scanderebech: Tornelli sui bus, ora arriva il beep del biglietto elettronico contro gli evasori.

Oggi in II Commissione l’Assessore Lubatti con i vertici di Gtt hanno riferito gli aggiornamenti in merito alla mozione votata un anno fa dal Consiglio Comunale, atto che chiedeva l’installazione dei tornelli anti furbetti sui mezzi di trasporto pubblico.

Dichiara Federica Scanderebech: “La sperimentazione è partita su 10 veicoli gtt extraurbani attraverso una barriera mobile di tornelli all’ingresso e vari sensori per la discesa installati nelle altre porte in uscita. Gtt ha effettuato questa prova dopo gli esempi di Roma, Brescia, Modena, Perugia, Milano e della linea 90 di Bologna. Tuttavia, sarebbe auspicabile la trasformazione di tutti i biglietti ed abbonamenti in biglietti elettronici, con l’entrata in funzione del beep, situazione ottimale che favorirebbe il controllo dei “portoghesi” e agevolerebbe l’intero sistema”.

Comunica Scanderebech: “Se l’installazione dei tornelli è difficoltosa sulle reti urbane e potrebbe avere impedimenti ministeriali dettati da norme europee, perché non prendere ad esempio spunto da alcune capitali europee, come Parigi, che ha adottato il sistema del beep come controllo sociale di non evasione?”.

Continua Scanderebech: “L’Assessore Lubatti ha ben accolto tale ulteriore proposta del controllo sociale attraverso il beep, come lotta contro gli evasori furbetti. Confido su una veloce trasformazione di tutti i biglietti e abbonamenti in biglietti elettronici che potenzialmente potrebbe avere anche un doppio beep, in entrata e in uscita, diventando così dei biglietti multiservizi a credito. Ciò significherebbe acquistare un’unica tessera elettronica con un credito sopra da poter consumare in più servizi, quali ad esempio trasporto pubblico, metro, car sharing, to bike….”.

Incalza Scanderebech: “Sono contenta che grazie alla discussione della mia mozione si possano aprire gli orizzonti con nuovi scenari per venire incontro alle esigenze dei nostri cittadini e ad una reale lotta all’evasione. Chiedo all’Assessore Lubatti, quindi, di venire quanto prima in Commissione, con l’opportuna documentazione da esporre al Consiglio Comunale, affinché tale idea del controllo sociale tramite beep diventi realtà”.

Il Capogruppo

Federica Scanderebech


Data ultima modifica: Gio, 19/06/2014 - 3:05pm