Veeam intensifica la propria presenza nel mercato dell’Availability durante il secondo trimestre 2017

Veeam Software, l’innovativo fornitore di soluzioni per l’Availability for the Always-On Enterprise™, annuncia che le proprie soluzioni continuano ad avere successo in quanto consentono ad ogni business di fornire agli utenti un’esperienza di vita digital
MEDIAINFORMER 18 Luglio 2017
Voti totali: 0

· Continua la crescita di Veeam con 36 trimestri di fila a doppia cifra, e il sorpasso in marketshare dei provider di backup legacy

· L’incremento delle vendite nel settore Enterprise con le soluzioni di cloud ibrido è il più rapido del mercato

· Il secondo trimestre 2017 vanta una crescita dei ricavi del 27% YoY

· I nuovi clienti nel Q2 sono stati 13.000, superando i 255.000 clienti totali

· La collaborazione commerciale con HPE ha avuto un impatto diretto sul’incremento di fatturato

· L’estensione dell’ecosistema di partner ha visto le integrazioni con Pure Storage, Nutanix, Starwind e N2WS e il supporto per IBM Bluemix.

 

Milano, 18 luglio 2017: Veeam Software, l’innovativo fornitore di soluzioni per l’Availability for the Always-On Enterprise™, annuncia che le proprie soluzioni continuano ad avere successo in quanto consentono ad ogni business di fornire agli utenti un’esperienza di vita digitale senza interruzioni, incontrando le loro aspettative.

 

Come riportato dal Backup & Recovery Marketshare Report 2016 di Gartner, Veeam occupa la 4° posizione mondiale con una crescita del 27% anno su anno, superando così i provider di legacy backup che hanno registrato una crescita inferiore al 10%. Un’ulteriore conferma proviene dal Software Tracker, Data Protection 2016 di IDC, dove Veeam è stata inserita tra i 4 migliori vendor, confermando che numerosi clienti in tutto il mondo hanno adottato la visione e la soluzione per un business Always-On..

 

Di seguito i numeri che confermano la crescita e i ricavi di Veeam durante il Q2 del 2017:

· Crescita del 27% YoY nei ricavi totali

· Crescita del 53% YoY nei ricavi derivanti dagli ordini superiori ai 100.000 dollari

· I clienti mondaili sono ora 255.000 mantenendo la media di 4.000 nuovi clienti al mese.

· Incremento del Net Promoter Score (NPS) di 11 punti, doppiando la media degli altri provider.

· I ricavi generati dall’accordo di rivendita con HPE, durante i primi 3 mesi di collaborazione, sono stati massicci

 

“Asserire che il mercato sta cambiando è ormai un eufemismo: sappiamo bene che gli utenti finali pretendono sempre di più e le minacce informatiche, tra cui i ransomware, stanno avendo un grande impatto sulle aziende, le quali combattono una battaglia molto complicata per poter costantemente innovare e fornire servizi senza interruzioni rimanendo competitivi”, ha commentato Peter McKay, Co-CEO e President di Veeam. “La visione di Veeam è chiara, e nell’arco degli ultimi mesi abbiamo registrato un trend posititvo non solo legato ai nuovi clienti e alla crescita dei ricavi anno su anno, ma anche da parte degli analisti. Con l’adozione del cloud da parte delle imprese, registriamo un’ondata di interesse nelle nostre soluzioni di Availability: i nostri risultati parlano per noi! Durante l’ultimo trimestre, grazie a numerose innovazioni e annunci di partnership siamo cresciuti ulteriormente e siamo consapevoli che possiamo ottenere ancora molto”.

 

Durante il secondo trimestre del 2017, Veeam ha raggiunto risultati finanziari straordinari, confermando la propria posizione di leader nel settore, ed ha anche ribadito la propria posizione di partner strategico per alcuni dei migliori fornitori di Availability nel settore Enterprise:

· Durante il VeeamON 2017 è stata annunciata la NUOVA Veeam “Always-On Cloud” Availability Platform che fornisce un nuovo framework Universal Storage API aggiungendo IBM, Lenovo e INFINIDAT all’ecosistema di alleanze strategiche in costante espansione che include HPE, Cisco, NetApp, Dell EMC e Exagrid. Queste soluzioni combinate permettono all’utente di sfruttare le capacità potenti e innovative 1 + 1= 3, che aumentano la “Always-On” Cloud Availability e riducono i costi senza avere impatti negativi sulla produzione;

· Veeam e Pure Storage hanno collaborato per integrare Veeam Backup & Replication con il Pure Storage e per accelerare gli sforzi di go-to-market della rispettiva partnership strategica. L’integrazione sarà disponibile all’inizio del 2018 e consentirà alle aziende di poter usufruire degli snapshot storage per migliorare notevolmente l’RPO e ridurre l’impatto dell’infrastruttura. Il ritorno degli investimenti IT sarà maggiore;

· Veeam è il principale fornitore di Availability degli ambienti virtualizzati Nutanix e supporterà Nutanix AHV all’interno della Veeam Availability Suite, consentendo così ai clienti, sia di Veeam che di Nutanix, di poter beneficiare della soluzione di Availability a livello enterprise. Veeam è diventato inoltre partner strategico tecnologico all’interno del Nutanix Elevate Alliance Partner Program, oltre ad essere presente nel nuovo Nutanix Marketplace;

· L’introduzione di Veeam per IBM Bluemix offre ai clienti la possibilità di effettuare il backup e di proteggere i carichi di lavoro su Bluemix. Veeam Availability Suite sia per VMWare che Hyper-V consente alle aziende di usare Veeam per i carichi di lavoro su cloud IBM, ma offre anche backup offsite e replica di oltre 50 data center cloud di IBM;

· Grazie ad una partnership strategica con N2WS, è stata presentata Veeam Availability for AWS. La prima soluzione di Availability e backup senza agenti, nativa nel cloud e creata per protegge e recuperare le applicazioni e dati AWS. Supportando così le aziende ad un’adozione di ambiente multi-cloud o a cloud ibrido.

 

Con oltre 2.800 dipendenti in tutto il mondo, Veeam continua ad espandere il proprio team. Le ultime nuove aggiunte includono Brian Bakstran nel ruolo di Vice President of Americas Marketing e James Mundle come Vice President of Worldwide Channels Program. Bakstran ha un passato in NetApp dove ha ricoperto diversi ruoli senior, tra cui VP Americans Marketing, Chief Marketing Officer e, recentemente, VP Global Field e Channel Marketing. Mundle ha svolto per oltre un anno in Veeam il ruolo di Channel Strategy & Operations in Nord America. Prima di Veeam, Mundle è stato VP of Worldwide Channel Sales presso Seagate e vanta un’esperienza decennale presso HPE in diversi ruoli di leadership.

 

Dichiarazioni aggiuntive

 

“Nutanix continua ad investire su relazioni strategiche e a rafforzare il proprio ecosistema di partner”, ha commentato Sudheesh Nair, President di Nutanix. “Siamo entusiasti della nostra collaborazione con Veeam, che diventa il principale fornitore di Availability degli ambienti virtualizzati Nutanix, supportando notevolmente i nostri clienti nell’attuazione delle loro strategie di digital transformation”.

 

“L’affidabilità è la prova del nove”, ha commentato Russ Trainor, Vice President of Information Technology presso Denver Broncos Football Club. “Quando la nostra squadra deve prendere una decisione importante, ogni secondo è decisivo. Veeam è una soluzione di data availability affidabile, che riduce la nostra ansia”.

 

“Abbiamo risparmiato 3 milioni di dollari in 3 anni grazie a Veeam che ci fornisce una scalabilità a livello enterprise, una capacità che tre diversi strumenti di backup, insieme o individualmente, non sono stati in grado di ottenere” ha commentato Chris VanAsselberg, Manager for Server Operations, Hologic, Inc. “La scabilità aziendale ci supporta durante i processi di SLA, così i nostri clienti, prettamente ospedali, centri di cancro e cliniche di imaging, possono salvare vite”.

 

Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.veeam.com


Data ultima modifica: Ven, 11/08/2017 - 9:38am