RS Components inserisce a catalogo due nuove serie di alimentatori convertitori a marchio RS Pro

Le nuove serie, caratterizzate da prezzi competitivi e qualità elevata, comprendono alimentatori convertitori switching compatti e incapsulati approvati per l’impiego in ambito medicale
MEDIAINFORMER 29 Gennaio 2018
Voti totali: 0

RS Components (RS), distributore globale di prodotti di elettronica e manutenzione, ha annunciato di aver inserito nella gamma RS Pro una nuova serie di alimentatori convertitori switching compatti, per il montaggio su chassis o su PCB, con tre anni di garanzia.

La prima serie comprende alimentatori convertitori switching incapsulati compatti, adatti per il montaggio su chassis. Caratterizzata da bassi consumi e isolamento di sicurezza, la serie garantisce elevati livelli di affidabilità e lunga durata. Tra le altre caratteristiche figurano livelli di efficienza fino all’87%, un ampio intervallo di tensioni c.a. e c.c. in ingresso/uscita e potenze nominali di 15, 25, 40 e 60 W. Questi alimentatori a doppio isolamento in Classe II sono in grado di funzionare con una tensione di ingresso di 85-264 V c.a. o di 100-370 V c.c., nel caso dei modelli da 15 o 40 W, mentre i modelli da 60 W funzionano con una tensione di ingresso di 90-264 V c.a. o di 122-370 V c.c.

Tutte le unità sono conformi alla direttiva RoHS e protette da cortocircuiti in uscita, sovracorrente e sovratensione, inoltre sono dotate delle certificazioni IEC/EN61000-4, CISPR22/EN55022, UL60950 e EN60950. Queste caratteristiche le rendono adatte ad ambienti soggetti alle interferenze elettromagnetiche (EMI).

La seconda serie comprende alimentatori convertitori switching incapsulati per montaggio su PCB, approvati per l’impiego in ambito medicale. Le unità sono in grado di gestire potenze di 5, 15 e 25 W, con livelli di efficienza fino all’89% e consumi in standby inferiori a 0,1 W. Questi alimentatori a doppio isolamento in Classe II sono in grado di funzionare con tensione di ingresso di 85-264 V c.a. o di 100-370 V c.c.

Indicate soprattutto per le applicazioni medicali, le unità presentano una struttura di isolamento rinforzata, isolamento elevato fino a 4000 V c.a., un intervallo di temperature di esercizio compreso tra –40 e +70 °C e una corrente di dispersione inferiore a 100 µA. Tra le funzioni di protezione figurano quelle contro cortocircuito, sovracorrente e sovratensione, a garanzia della sicurezza dei pazienti e del sistema. Queste unità soddisfano gli standard di progettazione medicale EN60601-1 e ANSI/AAMI ES60601-1 (3° edizione, 2×MOPP).

Entrambe le serie di alimentatori convertitori RS Pro sono disponibili da RS nelle regioni EMEA e Asia Pacifico.


Data ultima modifica: Mar, 06/02/2018 - 9:16am