CHEP Europe riconosciuta tra i leader di settore in materia di responsabilità sociale d’impresa

Per il terzo anno consecutivo CHEP Europe si è dunque aggiudicata l’EcoVadis Gold Recognition Level, il più prestigioso riconoscimento disponibile che premia la profonda consapevolezza ambientale dimostrata dall’azienda nelle sue iniziative di sviluppo e
Milano (MEDIAINFORMER) 2 Febbraio 2018
Voti totali: 0

Questa la valutazione di EcoVadis, l’Agenzia di rating per la sostenibilità globale

 

Milano, 2 febbraio 2018 - CHEP Europe, specialista delle soluzioni di supply chain, è stata inclusa ancora una volta nell’1% dei fornitori più apprezzati per la sostenibilità da EcoVadis, l’autorevole agenzia indipendente di rating.

 

Per il terzo anno consecutivo CHEP Europe si è dunque aggiudicata l’EcoVadis Gold Recognition Level, il più prestigioso riconoscimento disponibile che premia la profonda consapevolezza ambientale dimostrata dall’azienda nelle sue iniziative di sviluppo e i risultati di rilievo conseguiti in settori quali ambiente, relazioni industriali, equità delle prassi commerciali e supply chain. Nell’ultimo anno, CHEP ha ricevuto l’EcoVadis Gold Recognition anche in Canada e Australia.

 

La metodologia EcoVadis è basata su norme internazionali di responsabilità sociale d’impresa (CSR) che includono linee guida quali Global Reporting Initiative, Global Compact delle Nazioni Unite e la normativa ISO 26000, vagliando 150 categorie di spesa e 140 nazioni. EcoVadis esamina 35.000 fornitori in 99 Paesi e 150 ambiti settoriali.

 

CHEP fa parte di Brambles Limited Group, azienda specializzata nella fornitura di soluzioni per la supply chain classificatasi al vertice della sua categoria (Commercial Services and Supplies) nell’ambito del Dow Jones Sustainability Index. Brambles è inoltre una delle pochissime aziende (solo sei) incluse nella lista Forests A List compilata per il 2017 da CDP, piattaforma globale no-profit di rendicontazione ambientale che riconosce i leader globali nella lotta contro la deforestazione.


Questi riconoscimenti si devono all’implementazione da parte di Brambles di una strategia di economia circolare su scala globale. L’azienda si annovera inoltre fra i firmatari del programma Global Compact delle Nazioni Unite e ha elaborato per il 2020 una serie di obiettivi di sostenibilità rigorosamente allineati agli Obiettivi dell’ONU per lo sviluppo sostenibile (SDG).

 

Come dichiarato da Iñigo Canalejo, CHEP Director of Sustainability per Europa, Africa, India e Medio Oriente: “Siamo estremamente orgogliosi che ci sia stato attribuito un ulteriore riconoscimento per tutti i nostri sforzi in materia di responsabilità sociale d’impresa. Siamo un’azienda sostenibile e, vista la nostra posizione di leader globale per quanto riguarda le supply chain sostenibili, la nostra condotta non passa inosservata. CHEP dispone delle risorse e delle competenze necessarie per aiutare i clienti ad ottimizzare l’efficienza nell’ambito delle rispettive supply chain e a conseguire i propri obiettivi in chiave green. Tutto ciò è frutto del nostro modello operativo circolare unito alla collaborazione con partner chiave e all’impegno profuso dai nostri dipendenti con l’obiettivo di rendere il mondo un luogo migliore”.


Data ultima modifica: Mar, 06/02/2018 - 9:16am